Ispirazioni

COLLEZIONARE E CURARE - LA SCENA ARTISTICA STA ASSISTENDO A UNA INVERSIONE DI RUOLI?

FAZ Conference
27 November 2014, Cafe Moskau, Berlin

Il premio da 10.000 euro le sarà attribuito congiuntamente dalla Bundesverband Deutscher Galerien und Kunsthändler e.V. (BVDG/Associazione tedesca di gallerie e mercanti d’arte) e dalla Koelnmesse, all’interno dell’Anteprima AXA ART della Cologne Fine Art che si terrà il 17 novembre 2015 alle ore 13:00. Fra i precedenti vincitori citiamo Sigmar Polke, Thomas Schütte, Georg Baselitz, Günther Uecker, Tony Cragg, Jürgen Klauke e Leiko Ikemura. Alla Cologne Fine Art (18 - 22 novembre) e alla COFA Contemporary (19 - 22 novembre) circa 150 gallerie e mercanti d’arte presenteranno le loro proposte che abbracciano 2000 anni di storia dell’arte, dall’antichità alla modernità classica, passando per il dopoguerra e l’arte contemporanea.

L’importanza culturale, sociale ed economica delle mostre è notevolmente cresciuta nel corso degli ultimi anni e questo è principalmente dovuto alla mobilità di persone, oggetti e informazioni - che si riflette nel successo delle biennali d’arte - nonché alla crescente importanza della cultura nello sviluppo economico di diverse città e regioni. Oggi in tutto il mondo esistono oltre 100 biennali d’arte che rivaleggiano per chi riceverà maggiore attenzione, importanza e visitatori.

Inoltre esistono mostre triennali e quadriennali, a cui si aggiunge la manifestazione dOCUMENTA, che si tengono con cadenza quinquennale.

La conferenza del F.A.Z. del 27 novembre 2014 è dedicata al collezionare e curare opere d’arte e tratterà il tema dell’inversione dei ruoli che sta interessando la scena artistica in questo contesto.

Argomenti

  • Il “canone della competenza” si sta spostando dai curatori museali ai collezionisti a causa della crescente perizia di questi ultimi?
  • Si sta assistendo a un’inversione di ruoli fra artisti e curatori? Ad esempio, la parte curatoriale è diventata più importante dell’arte in sé?
  • Quali sono le strategie e i metodi applicati dai curatori rispetto a quelli degli artisti?
  • Qual è il potenziale estetico, sociale e politico dell’approccio curatoriale?

Come possiamo aiutarti?